mercoledì 30 dicembre 2015

Buon 2016



 

venerdì 18 dicembre 2015

MUFFIN ALLO YOGURT


 Ingredienti per 10- 12 pupazzi 

250 g di farina, 100 g di zucchero, 1 uovo, 0,6 di olio di mais, 1 dl di latte, 1 vasetto di yogurt bianco, 1 bustina di lievito in polvere per dolci,sale, per decorare: 1 albume, succo di limone, pasta da zucchero rossa, verde, arancione e nera. 
  
  PREPARAZIONE

Setacciate la farina con il lievito in una ciotola, unite lo zucchero, un pizzico di sale e mescolate bene. Mettete l'uovo in una ciotola, aggiungete l'olio, il latte, lo yogurt e mescolate in modo da amalgamare bene gli ingredienti. Aggiungete poco per volta il mix di farina e mescolate. Versare il composto negli stampini per muffin, riempendoli non oltre 3/4, quindi cuocetelo in forno già caldo a 180°C  per 20- 25 minuti (per verificare la cottura inserite al centro del muffin uno stecchino ed estraetelo: deve risultare asciutto). Fate in fine raffreddare i muffin su una gratella. Per la decorazione, ricavate della pasta verde 10-12 cordoncini che appiattirete con le dita in modo da creare la sciarpa. Con la pasta nera, ricavate tanti piccoli bottoncini con cui fare gli occhi e la bocca. Con la pasta arancione preparate 12 piccoli coni che fungeranno da naso. Con la pasta rossa, preparate 10-12 dischetti da 3 cm di diametro che formeranno la base dei capelli , e 10-12 palline in cui darete una forma cilindrica, quindi assemblateli. Mettete l'albume in una ciotola e mescolatelo con 1 cucchiaio di succo di limone, quindi aggiungete poco per volta lo zucchero, mescolando energicamente con una frusta. Ricavate del marzapane 10-12 palline della grandezza di una noce. Ricoprite i muffin con la glassa, quindi attaccate sopra le teste di marzapane con un pò di glassa, poi spennellate anch'esse di glassa. Completate quindi i pupazzi con le decorazioni preparate precedentemente . 

giovedì 17 dicembre 2015

Mini Quiche con taleggio e pere

                                             
                                        
 Ingredienti per 6 persone

Pasta sfoglia pronta fresca 300 g. 
150 g. di taleggio / pere Kaiser 3 / ribes rossi 120 g. / farina bianca 2 cucchiai/ vino bianco secco 200 ml / succo di limone 1 cucchiaio/ burro 1 cucchiaio/ sale fino/ pepe verde in grani/

PREPARAZIONE  

Riscaldate il forno a 180°.
Stendere la pasta sfoglia sul piano di lavoro leggermente infarinato. Appoggiatevi dei pirottini capovolti e ritagliatela su misura lasciandola 1 cm più grande. Tagliate il burro a tocchetti e mettetelo in una casseruola. Fatelo sciogliere a bagnomaria. Spennellate con il burro fuso 6 pirottini. Foderate gli stampini imburrati con la pasta ritagliata, facendola risalire lungo i bordi e tenendola leggermente ondulata.


Bucherellate la base della pasta con una forchetta. Eliminate la crosta al taleggio, tagliatelo a dadini. Suddividetelo sulla pasta sfoglia. Lavate accuratamente le pere, asciugatele con un telo da cucina. Dividetele a metà, senza sbucciarle, eliminate il torsolo e i semi. Tagliatele a spicchi sottili, spennellateli con il succo di limone per non farli annerire. Distribuite in parti uguali i granelli di pepe verde sul fondo degli stampini.


Stendete le fette sul taleggio sovrapponendole leggermente sopra il pepe. Distribuite le fettine di pera. Spolverizzatele con il sale fino. Infornatele 20 minuti nel forno riscaldato. Sciacquate, nel frattempo, i ribes nel vino bianco. Scolateli e stendeteli su carta assorbente da cucina.Tamponateli delicatamente. Staccate i chicchi dai rametti.Prelevate dal forno le mini quiche, lasciatele intiepidire a temperatura ambiente.Sformatele e sistematele su un vassoio da portata. Distribuite sulle pere i frutti di ribes rossi. SERVITE .







                                                                          

Spumone di zabaglione

                                                               



INGREDIENTI PER 8 PERSONE:

Tuorli 12 - zucchero semolato 250 g - vino moscato non spumante 1 bicchiere - panna da montare 1,2 litri - addensante per panna 3 bustine - olio di mandorle per gli stampi 4 cucchiai - gelatina in fogli 10 g - panna montata spray 100 g - grappolini di ribes rosso 1 dozzina -

PREPARAZIONE :

Spennellate l'interno di una teglia rotonda e di uno stampo per budino scannellato con l'olio di mandorle. Versate i tuorli in una teglia, a bagnomaria, con lo zucchero. Montateli a crema molto soda. Incorporate il Moscato, a filo, continuando a montare. Cuocete, a fiamma molto bassa e montando con una frusta, finchè lo zabaglione è sodo(15 minuti). Togliete dal fuoco e continuate a montare ancora 1 minuto. Versate lo zabaglione in una ciotola grande e fatelo raffreddare.Versate la panna molto fredda in una seconda ciotola, unite l'addensante e montatela con la frusta, ben lavata. Incorporatela allo zabaglione freddo, con movimenti verticali dalla frusta a mano. Trasferite lo zabaglione nella teglia e nello stampo. Coprite con pellicola. Teneteli in freezer per 12 ore.  Ammollate la gelatina, a pezzetti, in un tegamino, con poca acqua fredda, 15 minuti. Fate sciogliere la gelatina, mescolando a fuoco basso( 1 minuto). Bagniate il fondo della teglia in acqua tiepida. Sformate il dolce rotondo su un piatto. Spennellate con un poco di gelatina tiepida la superficie del dolce dentro lo stampo da budino. Bagnate il fondo dello stampo in acqua tiepida e sformate subito il dolce al centro della base rotonda. Dorate con un ciuffetto di panna montata spray. Formate un bel ciuffo sulla sommità del budino. Completate con ribes, candeline e un nastro; servite.

domenica 13 dicembre 2015

A Natale scorzette candite ricoperte di cioccolato.




"I canditi insieme al cioccolato e la frutta secca sono dei sapori e dei profumi tipici del Natale, i quali non possono mancare sulle tavole delle festività di questo periodo"


TEMPO DI PREPARAZIONE: Circa 20 minuti più il tempo di raffreddamento.

VALORI NUTRIZIONALI PER PEZZO: 44 Kcal - 184 Kj, proteine 1 g, grassi 3 g, zuccheri 4 g.

INGREDIENTI PER 30 CIOCCOLATINI.

250 di glassa fondente al cioccolato, la scorza candita d'arancia, la scorza candita di limone e un pezzo di scorza candita di cedro. 

PROCEDIMENTO

Tagliate a striscioline le scorze candite della larghezza di circa un centimetro. Spezzate in modo grossolano la glassa al cioccolato fondente, poi scioglietela a bagnomaria in una ciotola d'acciaio inossidabile, avendo cura di mescolare continuamente. Rimuovete la ciotola da sopra l'acqua bollente e aspettate qualche minuto in modo che si freddi un po'. Con l'aiuto di una pinzetta o di uno stuzzicadenti immergete solo metà delle striscioline di scorza candita avendo cura che sgoccioli il cioccolato in eccesso. Munitevi di una gratella per dolci e vi ponete sopra le scorzette che poi lascerete raffreddare per circa 10 minuti in frigorifero, dopo di che fate terminare il raffreddamento a temperatura ambiente, ponete su piatto da portata e servite.

sabato 12 dicembre 2015

Praline con cioccolato e mascarpone



"E' una ricetta che va bene tutto l'anno ma è ottima anche per natale, i cioccolatini sono sempre indicati in ogni festività"



TEMPO DI PREPARAZIONE 20 MINUTI

VALORI NUTRIZIONALI PER OGNI CIOCCOLATINO: 85 Kcal - Kj 356, proteine 2 g, grassi 7 g, zuccheri 5 g.

INGREDIENTI PER 20 CIOCCOLATINI:

200 g di cioccolato fondente, 200 g di mascarpone, 20 pirottini di carta per cioccolatini, 1 cucchiaio di liquore all'amaretto, cacao in polvere per spolverizzare, mascarpone per guarnire.

PROCEDIMENTO

Foderate uno stampo con della carta da forno. sciogliere 100 g di cioccolato in una casseruola a fuoco medio, continuando a mescolare. Con l'aiuto di un cucchiaino versate il cioccolato sciolto dentro i pirottini di carta, quindi disponeteli sullo stampo e lasciateli raffreddare. Sciogliete il resto del cioccolato in un'altra casseruola. A parte mescolate il mascarpone con il liquore all'amaretto, poi unite al cioccolato sciolto. Lasciate raffreddare la crema in modo che si addensi. Riempite una tasca da pasticcere con bocchetta a stella sulla punta e vi collocate la crema al cioccolato e mascarpone, quindi versatene una piccola quantità su ogni pirottino. Lasciate raffreddare completamente i cioccolatini. Quindi versate su ognuno una punta di mascarpone, in fine spolverizzate con il cacao.

CIOCCOLATINI DI FRUTTA SECCA


"Nel periodo natalizio non può mancare la frutta secca in questa ricetta si fa diventare la frutta secca dei cioccolatini''p', ottimi da servire sulle tavole nel periodo di Natale e fine anno"

Tempo di preparazione : 20 minuti circa più il tempo di raffreddamento

Valori nutrizionali per ogni cioccolatino: 93 kl - 360 kj , proteine 2 g , grassi 4 g , zuccheri 12 g.

ingredienti per 20 cioccolatini

250 g di glassa al cioccolato fondente, 250 g di frutta secca mista (albicocche, prugne, fichi, pere, datteri ecc. ecc.) 

procedimento

spezzate la glassa di cioccolato fondente in modo abbastanza grossolano, scioglietene 2/3 a bagnomaria in una ciotola resistente al calore, mescolando con cura prima che la glassa si sciolga del tutto, togliete la ciotola da sopra l'acqua bollente e unire gradualmente la glassa avanzata avendo cura che si sciolgano gli ingredienti completamente. immergete brevemente la frutta secca nella cioccolata bollente con l'aiuto di due forchetto o un'apposita pinzetta, avendo cura che sgoccioli il cioccolato in eccesso. Rivestite un vassoio con della carta forno e vi riponete sopra la frutta secca ricoperta di cioccolato, poi ponete in frigorifero a raffreddare per circa 10 minuti, Quindi terminare di raffreddare a temperatura ambiente. Decorate a piacere e servite, volendo potete anche conservarli in un contenitore che non faccia trapelare la luce. 
N.B. Che  possono essere utilizzati per creare delle confezioni regalo da apporre nel cesto natalizio che spesso viene regalato ad amici e parenti. 


giovedì 10 dicembre 2015

Le Noisette cioccolatini per Natale


Tempo di preparazione 50 minuti più il tempo necessario di raffreddamento

Valori nutrizionali per 100g: 507 kcl, 2119 kj, proteine 6 g, lipidi 36 g, carboidrati 47g.

ingredienti

500 g di cioccolato a latte di ottima qualità, 2 dl  di panna, 100 g di nocciole tostate. 
Per la copertura: 500 g di cioccolato fondente.
Per decorare: 15 nocciole tostate.

procedimento

Tritate molto finemente le nocciole tostate, in un tegame bollite la panna che poi unirete al cioccolato al latte ridotto precedentemente a scaglie per facilitare che esso sia sciolto, quindi mescolate e attendete che il cioccolato si sciolga e che la panna si incorpori insieme, poi amalgamate il composto per bene insieme alle nocciole tritate. Versate il composto che risulterà simile ad una ganache su una teglia  foderata con della carta da forno creando uno strato dello spessore di un centimetro. A questo punto ponete la teglia in frigorifero a raffreddare per circa 12 ore.

Dopo il tempo di riposo nel frigorifero rovesciare il composto  su di un piano da lavoro e, usando un coltello riscaldato sotto acqua bollente e asciugato tagliate dei piccoli rettangoli di circa 2 x 3 cm.

Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria portandolo alla temperatura di circa 45° , poi rovesciatelo su un piano di marmo e allargatelo con una spatola dal centro verso l'esterno in modo che si freddi. Con l'uso di un termometro da cucina controllate che raggiunga la temperatura di 29°, rimettetelo nella casseruola e fatelo salire di 3° ( 31° ). Con l'uso di una forchettina prelevate ogni rettangolino e tuffatelo nel cioccolato fondente uno alla volta, facendo colare via il cioccolato in eccesso scuotendo anche un po', quindi riponeteli su un vassoio foderato con della carta da forno, completate il tutto decorando con una nocciola  intera al loro centro


mercoledì 9 dicembre 2015

Dolcetti di Natale con ciliegie candite


Tempo di preparazione 45 minuti
Difficoltà: Facile
Valori nutrizionali per 100g
445 kcal/1860 kj
proteine 7 g , lipidi 25 g , carboidrati 25 g

Ingredienti
250 g di farina "00", 250 g di burro, 150 di zucchero, 100 g di ciliegie candite, 2 uova.

Procedimento

Tirate fuori dal frigorifero il burro e lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente, poi collocatelo in una terrina e lavoratelo con lo zucchero, fino ad ottenere che sia cremoso, chiaro e gonfio. Separate le uova e incorporate i tuorli uno alla volta nel composto di burro e zucchero, aggiungete spolverando e mescolando poco alla volta la farina con un cucchiaio di legno finchè l'impasto non risulti piuttosto omogeneo. Prendete delle piccole quantità di pasta e fatene delle palline della grandezza di una grossa noce e poggiatele abbastanza distanziate su una placca da forno imburrata o foderata con della carta da forno, su ogni pallina mettete mezza ciliegia candita, facendo delicatamente una pressione che farà appiattire leggermente la pasta. Infornate in fine a forno già caldo regolato alla temperatura di 160° per circa 15 minuti o a finchè non si siano bene colorite. Estraete dal forno, rimuovetele delicatamente dalla placca e collocatele su di un piatto da portata dove potete eventualmente anche spolverarle di zucchero a velo

martedì 8 dicembre 2015

STELLINE DI NATALE ALLA CANNELLA



INGREDIENTI

200 g di pasta di mandorle, 300 g di zucchero a velo, 100 g di zucchero, 4 cucchiaini di cannella, 200 g di nocciole tritate, 200 g di mandorle tritate, 3 albumi.

Per la glassa: 180 g di zucchero a velo, 1 albume, 1 cucchiaio di succo di limone filtrato.

PROCEDIMENTO

Mescolate la pasta di mandorle con uno degli albumi, poi con i due tipi di zucchero, la cannella e il resto degli albumi. Unite le nocciole e 100 g di mandorle, impastate fino ad ottenere un composto liscio. Cospargete un piano di lavoro con il resto delle mandorle rimaste. Stendetevi l'impasto ad uno spessore di 1 cm, quindi ritagliate con uno stampino a forma di stella. Disponete su una placca foderata con della carta forno.
Lavorate lo zucchero a velo con il succo di limone e l'albume fino ad ottenere una glassa omogenea. Spennellate la glassa sulle stelline, poi cuocete a forno già caldo regolato a  175° che abbasserete a 150° nel momento che infornate, quindi attendete che la glassa si colori e estraete dal forno.

sabato 5 dicembre 2015

PANETTONE DI NATALE CLASSICO "RICETTA VELOCE SENZA LIEVITO MADRE"



INGREDIENTI

500 g di farina (250 g maritoba - 250 farina"00") 160 g di zucchero, 1 baccello di vaniglia, 1 cucchiaino di malto d'orzo oppure un cucchiaino di zucchero, 5 g di sale, 160 g di burro,7 uova, la buccia grattugiata di un limone, 12 g di lievito di birra, 50 - 60 ml di latte intero, 40 g di cedro candito, 40 g di arancia candita, 120 g di uva passa.

PROCEDIMENTO


Intiepidite il latte facendo attenzione che non sia troppo caldo e al suo interno vi sciogliete 10 g di lievito di birra lasciandone 2 g da parte, aggiungete il cucchiaino di malto (o lo zucchero se in sostituzione), mescolate le farine e aggiungetene 100 g all'impasto che state lavorando che alla fine dovrà risultare liscio ed omogeneo come la consistenza dell'impasto del pane. Raccogliete a palla ponetelo in una ciotola di vetro, copritelo con della pellicola trasparente e lasciate in lievitazione per circa un ora finché non abbia raddoppiato il suo volume iniziale ( potrebbe volerci di più o di meno perché questo dipende dalla temperatura ambientale ). Una volta che l'impasto ha raddoppiato il suo volume in un'altra ciotola mettete 180 g delle farine mescolate, quindi vi ponete anche il panetto lievitato, il restante del lievito di birra e due uova, passate adesso ad impastare bene tutto finché  risulti piuttosto asciutto e non appiccicoso, unite 60 g di zucchero e lavorate fin quando non sia ben assorbito, aggiungete 60 g di burro a temperatura ambiente, lavorate e attendete che il burro sia incorporato  bene all'impasto, al termine della lavorazione coprite la ciotola con una pellicola trasparente e lasciate lievitare per circa 2 ore o che abbia raggiunto il doppio del volume. Al termine della lievitazione aggiungete il restante della farina e delle restanti uova aggiungete 2 intere e 3 tuorli ,  lavorate bene il tutto finché non sia omogeneo e unite lo zucchero, i semi del baccello di vaniglia e il sale, continuate ad impastare e aggiungete i canditi, la buccia di limone e l'uva passa, lavorate ancora finché non siano in modo uniforme uniti all'impasto, raccogliete di nuovo a palla nella ciotola e coprite di nuovo con la pellicola per una nuova lievitazione che durerà anche essa almeno 2 ore o che l'impasto abbia raggiunto il doppio del suo volume. Procuratevi uno stampo per panettone con cerniera, imburratelo e foderatelo con della carta da forno. Prelevate l'impasto dalla ciotola e rovesciatelo su di un piano da lavoro, impastatelo di nuovo aiutandovi con una spatola, quindi raccogliete a palla e collocatela all'interno dello stampo, a questo punto lasciate lievitare per un'altra lievitazione che durerà di nuovo  circa  2 ore o che abbia raggiunto l'impasto il doppio del suo volume. Non appena il nostro impasto nello stampo ha raggiunto il doppio del suo volume e ha quindi riempito tutto lo stampo esponetelo in un posto piuttosto areato per circa 10 minuti, a questo punto con un coltello molto affilato sulla sua superficie incidete una croce e al suo centro aggiungete un cubetto di burro.  infornate a forno già caldo sulla placca del forno che ovviamente sarà bassa a causa dell'altezza dello stampo, quindi per evitare che si secchi troppo o peggio si bruci il dolce dobbiamo aggiungere sotto la placca un recipiente basso con dell'acqua dentro il quale manterrà un' umidità ideale durante la cottura. Presi gli accorgimenti necessari infornate per 10 minuti a temperatura di 200° dopo di che abbassate il forno a 190° , ma se il panettone colora molto rapidamente abbassate a 180°, lasciate in cottura per circa 1 ora. Al termine della cottura attendete che il dolce si freddi ed estraetelo dallo stampo, liberatelo dalla carta forno e ponetelo su piatto da portata per poi servirlo successivamente.

giovedì 3 dicembre 2015

RICETTA DEL BUCELLATO, DOLCE DI NATALE SICILIANO



INGREDIENTI

500 grammi di farina "00", 200 grammi di zucchero, 300 grammi di burro, 4 uova, 1 dl di latte, 150 grammi gherigli di noce, 300 grammi di fichi secchi, 60 grammi di pistacchi, 100 grammi uva sultanina, 50 grammi di cioccolato fondente a gocce, 150 grammi di mandorle tostate tritate, 5 chiodi di garofani ridotti in polvere, 250 grammi di zuccata tagliata a dadini, Un pizzico di cannella in polvere o una bacca di vaniglia secondo della preferenza del gusto, Marmellata d’arancia quanto basta, Ciliegie e bucce d’arance candite, ½ bicchiere di Marsala, un pizzico di sale.

PROCEDIMENTO

In una ciotola abbastanza grande vi mettete la farina, il burro, lo zucchero, tre uova, un pizzico di sale e il latte, poi impastate con cura fino ad ottenere un composto molto omogeneo, ne fate una palla e la avvolgente con della pellicola, ponete in frigo e fate riposare per circa due ore. In una pentola grande vi mettete i fichi secchi che avrete prima tritato, un uovo, l'uva sultanina ammollata precedentemente in acqua tiepida per dieci minuti e poi strizzata, la cannella, le noci, le mandorle tritate a pezzetti, la zuccata, i chiodi di garofano e il Marsala. Cuocete il tutto a fuoco basso per dieci minuti, scendete  dal fuoco e incorporate  tre cucchiai di marmellata. Lasciate raffreddare completamente  e stendete la pasta  pasta con il mattarello allo spessore di un centimetro e formate un rettangolo su cui al centro vi ponete il ripieno, chiudete la pasta come se vorreste formare un salame e unite le estremità per formare una ciambella. Ponete il dolce su una teglia da forno foderata con della carta forno e sul dolce praticate delle incisioni fino a far intravedere il ripieno. Cuocete a forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti, estraete dal forno e spennellate sopra della marmellata diluita con acqua tiepida, infornate di nuovo e terminate la cottura per altri cinque minuti. Lasciate raffreddare, ponete in piatto da portata, poi decorate con la frutta candita.

TRONCHETTO DI NATALE AL CAFFE'



fonte
Fonte foto © Dd


INGREDIENTI

Un pan di spagna molto soffice con la forma rettangolare nelle misure 20×30, 300 grammi di crema di burro al caffè, 300 grammi di crema pasticciera al caffè, 1 tazzina di caffè espresso, decorazioni a scelta.

PREPARAZIONE

Il dolce è un dolce che deve stare molte ore in frigo prima di essere servito quindi è conveniente farlo la sera prima.  Iniziate dal pan di spagna (che deve essere freddo)che inizierete a cospargere  di caffè espresso, poi vi spalmate sopra uno strato di crema pasticcera  al caffè, quindi arrotolate delicatamente il pan di spagna, poi facendo attenzione a stringerlo bene ma a non romperlo avvolgetelo con un foglio di pellicola trasparente, di seguito riponetelo in frigo a riposare fino al mattino. Dopo la nottata estraete il rotolo dal frigo, togliete la pellicola e spalmate la sua superficie con un’abbondante dose di crema di burro al caffè, su cui con l'uso di una forchetta create delle striature come se fosse una corteccia.